Castelvenere

castelvenereIn un verdeggiante paesaggio collinare, solcato da rettilinei filari di uva che si susseguono l’uno all’altro a perdita d’occhio, è ubicato Castelvenere.
Abitato sin dall’era preistorica, conserva varie emergenze che ne attestano la continuità di vita nel corso dei secoli . Noto centro longobardo, è rinomato per aver dato i natali a San Barbato, Vescovo di Benevento, fautore della conversione dei longobardi al Cristianesimo.
Feudo dei Sanframondo, poi dei Carafa che lo possedettero fino all’abolizione della feudalità. Con l’Unità d’Italia fu aggregato alla provincia di Benevento.

DA VEDERE:

  • il centro antico e i resti del castello
  • chiesa di s. Nicola e
  • chiesa di s. Maria della Foresta

La visita ad alcuni vecchi ambienti scavati nel tufo, già adibiti alla lavorazione e conservazione del vino, attestano l’antichità di questa produzione che ancora oggi si perpetua con moderne tecniche produttive.

Riferimenti web
www.comune.castelvenere.bn.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...