Faicchio

faicchioFaicchio, posto alle falde del Monte Monaco di Gioia, che alcuni studiosi identificano nell’antica città sannita di Faefola, viene ricordata da Tito Livio. Conquistata da Quinto Fabio Massimo nel 183 a.C., ed al cui nome è intitolato il ponte romano a due arcate sul fiume Titerno.
In epoca normanna, fu feudo di Guglielmo Sanframondo, poi passò in possesso di Giovanni Mansorio, infine dei De Martino che, lo possedettero fino all’abolizione dei diritti feudali. Dopo l’Unità d’Italia, il suo comprensorio, grazie alla presenza di numerosi anfratti, risentì del fenomeno del brigantaggio (1861-1863), trovando le bande dei briganti, in esso, un sicuro rifugio.

DA VEDERE:

  • le fortificazioni sannitiche del IV secolo
  • ponte romano
  • il quattrocentesco Castello Ducale, di recente restaurato
  • chiesa della Madonna del Carmelo
  • chiesa Ave Grazia Plena
  • cappella di San Rocco
  • chiesa e convento di San Pasquale
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...